IN FORMA DOPO IL PARTO…. piccoli consigli utili

Fin dall’inizio della mia professione ho riscontrato da parte della clientela femminile un’esigenza particolare e molto sentita: rimettersi in forma dopo una gravidanza. Tantissime mie clienti lamentavano il fatto di non riuscire a smaltire i chili di troppo guadagnati durante i lunghi mesi della gestazione, oppure di non riuscire a rimodellare il corpo nei punti giusti per ritrovare le forme che avevano prima del lieto evento, altre semplicemente volevano ritrovare la tonicità della muscolatura e definire gli addominali che si erano rilassati. Molte di loro arrivavano da me demoralizzate e scontente del loro corpo, combattute tra la volontà di rivedersi come erano prima del parto e i mille impegni che l’arrivo di un bambino comporta. Il mio lavoro consiste anche nell’aiutare le persone a prendere coscienza di sé e del proprio corpo,per cui ,prima di decidere insieme il protocollo lavorativo per riconquistare la forma fisica persa,ho dovuto affrontare con loro un colloquio che  permettesse di ritrovare la loro identità e la necessità di sentirsi ancora belle nel proprio corpo ritrovando una figura snella e attraente. Prima di riprendere l’attività fisica bisogna aspettare almeno 14 giorni se il parto è avvenuto in modo naturale,qualora invece sia avvenuto attraverso taglio cesareo bisognerà attendere almeno 3/4 settimane. La prima cosa da ristabilire è sicuramente la tonicità e il funzionamento del pavimento pelvico che, a causa della lunga gestazione e del parto ha subito delle modificazioni nel 50% dei casi. Quindi bisogna aumentare progressivamente il lavoro cardiovascolare perché sia la parete addominale che il pavimento pelvico sono in un fase di riabilitazione post traumatica. Inoltre è fondamentale concentrarsi sul ripristino della zona lombare,uno dei punti critici nel corpo delle donne che hanno partorito,importanti per riprendere la funzionalità del proprio corpo sono infatti esercizi di stretching per la schiena ed esercizi di condizionamento per gli addominali. Consiglio sempre alle mie clienti di effettuare delle sedute di ginnastica posturale e degli esercizi da fare anche a casa,come quelli ideati dal dottor Kegel,esercizi che sia da distese che da sedute,aiuteranno nel veloce recupero della funzionalità del pavimento pelvico e della parete addominale. Utilissime per riossigenare i tessuti,aumentare la resistenza,riattivare la circolazione sanguinea e correggere la postura errata dovuta al peso del pancione sono le sedute con lo Spirotiger,un macchinario che allena l’apparato respiratorio e permette inoltre di aiutare lo smaltimento delle tossine e del tessuto adiposo accumulato in gravidanza. Fondamentali sono anche le passeggiate e comunque la camminata,alle mie clienti che presentano una rallentata circolazione io consiglio soprattutto di camminare scalze sui tapis roulant oppure,durante la stagione calda,di camminare immerse fino ad oltre le ginocchia nell’acqua del mare,stimolando cosi l’appoggio plantare e l’effetto di pompa che il piede ha verso il cuore,nonché si sfrutta cosi il massaggio acquatico sulle gambe. Solo dopo questo periodo di recupero e di riattivazione del proprio corpo una donna può quindi riprendere la normale attività fisica con un programma mirato per perdere i chili accumulati in gravidanza e scolpire le sue forme,ricordando però che la regola più importante rimane sempre quella di aumentare i carichi e il volume di lavoro in modo progressivo e supportando il tutto con una corretta alimentazione e integrazione.

Se anche tu, hai da poco avuto uno splendido “bebè”, e vuoi saperne di più su come rimetterti in forma contattami su info@giuseppenotarnicola.com oppure al 3289266107.

Insieme cosi decideremo cosa fare…..

             METTITI IN FORMA.

SENTITI BENE NEL CORPO CHE VIVI.