Visita Medico Sportiva

La proposta di sostenere una visita medico sportiva si rivolge al tutti coloro che fanno parte della comunità sportiva in quanto è fondamentale valutare la condizione fisica di un soggetto.

Se è un giovane che inizia lo sport, si daranno le indicazioni più corrette per la pratica dello stesso e tutti quei consigli inerenti l’alimentazione ed i mezzi di prevenzione e cura delle patologie ad insorgenza giovanile.

Se è un adulto che non ha mai fatto sport o lo riprende dopo anni di inattività, si valuterà la sua condizione fisica per dargli le indicazioni relative al tipo di attività a cui può sottoporsi senza rischi.

Questo progetto si rivolge anche a tutti gli atleti individualmente o alle Società Sportive che vogliano avere un quadro preciso dello stato di forma fisica ed ottimizzare il lavoro di allenamento.

 

Dettagli sulla Visita Medico Sportiva

Visita Medico Sportiva

La visita medico sportiva rappresenta il primo passo per chiunque voglia approcciare ad un’attività fisica, agonistica e non, e ricopre un’importanza fondamentale, da troppe persone spesso sottovalutata,per comprendere quale sia lo stato di salute di una persona e il punto di partenza per la pianificazione di un lavoro atto al miglioramento  fisico e psichico.

Generalmente il certificato medico di idoneità per praticare un’attività fisica non agonistica viene rilasciato dal proprio medico curante,e  proprio per questo molte persone richiedono il certificato senza però volersi sottoporre a tale visita.

Il problema nasce nel momento in cui non si comprende l’importanza di testare la propria capacità fisica di resistenza allo sforzo,non solo per gli agonisti ma anche per chi pratica attività intense come il fitness, la pesistica, lo spinning dove il corpo è sottoposto a sollecitazioni molto intense.

La visita è una sorta di check up salva vita, serve ad individuare la presenza di patologie silenziose che possono sfociare, se sottoposte allo sforzo, in manifestazioni invalidanti o mortali.

E’quindi,a mio avviso,consigliabile rivolgersi alla figura di un professionista come il medico sportivo,il quale avrà il compito di sottoporre il paziente all’elettrocardiogramma sia a riposo che sotto sforzo, alla spirografia (che valuta la potenza e la capacità polmonare), agli esami del sangue e a quello delle urine.

Nel caso il medico sportivo rilevasse delle anomalie sarà sua cura consigliare al paziente una serie di accertamenti mirati ad individuare il problema e la sua causa per poi elaborare una diagnosi e la cura.

Proprio per avere uno screening completo del loro stato di salute,mi avvalgo  personalmente ,per le persone che si rivolgono al mio servizio, di un team composto di professionisti nel campo della medicina,tra cui devo segnalare anche la presenza di medici sportivi.

 

Medici di Riferimento

Per la visita medico sportiva mi affido alla consulenza dei seguenti medici:

Dott. Carducci o alla Dott.sa Fregonese

Questo sito web utilizza i cookie e consente l'invio di cookie di terze parti. Premendo il tasto OK o compiendo una qualunque azione all’interno del sito web accetterai l'utilizzo dei cookie. Per saperne di più su come modificare o negare l'utilizzo dei cookie consulta la nostra: Privacy Policy

OK